Banca Ifis, con i suoi circa 1.800 dipendenti, sei sedi e 26 uffici commerciali in tutta Italia, dopo 37 anni di storia, è al centro di un importante rinnovamento.

Protagonista indiscusso di questa nuova era è Ernesto Fürstenberg Fassio, vicepresidente dell’istituto di credito che ha concluso una efficace operazione di rebranding dell'azienda e lanciato una nuova corporate identity più incisiva ed efficace. “Il rebranding – ha spiegato il Vicepresidente Ernesto Fürstenberg Fassio – è un’altra tappa del nostro lungo viaggio e un’occasione per far vedere all'esterno quello che siamo. Vogliamo rafforzare il posizionamento della Banca tra le migliori anche a livello di brand strategy, portare i nostri colori all'estero, stare al passo con i tempi ed esprimere la modernità dell’istituto attraverso un brand contemporaneo e digitale.”

Non si tratta di un semplice restyling, ma di una vera e propria rivoluzione che non è passata inosservata neanche dalle parti di Forbes che proprio a Banca Ifis ha dedicato la sua cover story di agosto. Basti pensare che, con la nuova corporate identity, Banca Ifis è la prima nel settore bancario nazionale a dotarsi di una sonic brand identity, validata da test neuroscientifici, che sarà diffusa attraverso spot radio, video, presentazioni istituzionali, suoneria dei cellulari dei dipendenti e attesa telefonica del centralino.

“La nuova corporate identity – ha spiegato l’Amministratore Delegato Luciano Colombini – darà più forza al business, accrescendo l’immagine di Banca Ifis come protagonista dello sviluppo del territorio, mediante la sua riconoscibilità nazionale come operatore del settore bancario, aumentandone la reputazione, fidelizzando i clienti attuali e intercettandone di nuovi.”

L'imponente operazione ha visto al lavoro un numero impressionante di professionisti: creativi, esperti di brand architecture e brand strategy, tre studi di produzione musicale, scienziati, psicologi, sound designer, oltre a 50 musicisti e al compositore Enrico Giaretta. Elaborata la corporate identity la campagna di comunicazione multicanale ha preso il via con un budget di 2,2 milioni di euro.

Il payoff riassume l'identità essenziale dell'istituto di credito: “Il valore di crescere insieme”, mentre la stretta di mano caratterizza l'immagine video. Ed è forse il gesto di cui più di tutti abbiamo compreso l'importanza e che più ci è mancato in questi ultimi mesi di distanziamento fisico.

 https://youtu.be/l_LpqDecCJU

 

Scrivi un commento

Inviando questa email "Dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy e della Cookie Policy ed autorizzo lo Studio Corvi Credit & Solutions S.r.l. al trattamento dei dati personali