Carta dei Valori

Il presente Codice Deontologico è nato dalla visione dei fondatori di Studio Corvi Credit & Solutions Srl, i quali si impegnano in prima linea alla giusta applicazione di tutte le norme di seguito elencate.

Lo stesso disciplina i comportamenti di tutti i lavoratori, siano essi dipendenti che collaboratori interni ed esterni (occasionali o continuativi) ovvero dipendenti delle altre Aziende che a qualunque titolo trattano le informazioni gestite dallo STUDIO CORVI CREDIT & SOLUTIONS SRL in qualità di responsabile del trattamento ovvero di titolare del trattamento autonomo.

Finalità degli articoli seguenti è dunque, quella di descrivere i comportamenti personali leciti e quelli vietati al fine di evidenziare oltre ragionevole dubbio, i valori di correttezza e di rispetto della norma promossi da STUDIO CORVI CREDIT & SOLUTIONS SRL e condivisi dai propri soci, collaboratori e dipendenti.

Con riferimento alle attività di gestione e recupero crediti di Phone e Home Collection il lavoratore:

1) E’ tenuto a soddisfare gli impegni presi con la sottoscrizione dell’accordo, attenendosi con scrupolo alle norme del Codice Civile e del Codice Penale relative alla diligenza, alla lealtà e buona fede e svolgendo l’attività come incarico ricevuto, con onestà e correttezza, nella massima riservatezza e segretezza professionale, con divieto assoluto di divulgare, anche parzialmente a chiunque e/o per qualsiasi motivo, le notizie e le informazioni sia rilevate dalla singola pratica affidata, sia assunte eventualmente nel corso della gestione del recupero del credito. Si richiede altresì ad ogni lavoratore nel pieno rispetto dei criteri di riservatezza, di non divulgare alcuna notizia circa le commesse acquisite da Studio Corvi, circa le commesse in fase di trattativa e quelle precedentemente acquisite.

2) Risponderà dell’attività svolta solo ed esclusivamente allo STUDIO CORVI CREDIT & SOLUTIONS SRL che ha affidato l’incarico rispettandone le direttive ricevute nel contratto e quelle successive ricevute in forma scritta o in forma orale.

3) Non deve contattare, in nessun caso, la Società Creditrice/Committente, nonché i suoi agenti, rivenditori o terze parti, salvo esplicita e preventiva autorizzazione dello STUDIO CORVI CREDIT & SOLUTIONS SRL.

4) È tenuto a comportarsi in modo scrupolosamente leale ed indipendente da condizionamenti di qualsiasi natura che possano influenzare il proprio operato nei confronti del debitore. Non saranno mai tollerati atteggiamenti vessatori dettati da moti di razzismo per differenza di lingua, cultura, sesso, orientamento sessuale ed estrazione sociale del cliente.

5) Deve dimostrare in ogni occasione la massima professionalità anche a tutela dell’immagine di STUDIO CORVI CREDIT & SOLUTIONS SRL e della Società Creditrice/Committente, nonché nell’interesse di quest’ultima svolgere quelle attività atte al mantenimento della relazione di qualità col cliente.

6)  Non deve mai accettare denaro, omaggi, favori di qualsiasi natura dal debitore e non dovrà in nessun caso dare o consegnare denaro al debitore ovvero omaggi o favori di qualsiasi natura.

7) Deve tenere nei confronti del debitore una condotta ferma e determinata, senza mai sfociare in toni minacciosi, atteggiamenti vessatori o oppressivi, insolenti e/o inutilmente insistenti. I contatti telefonici tra l’incaricato ed il debitore non devono essere reiterati in maniera ridondante, bensì finalizzati ad instaurare un percorso di confronto concordato in merito alle cause dell’insolvenza ed alle possibili soluzioni. Non deve esercitare pressioni indebite o minacciare il debitore per indurlo al pagamento.

8) Deve presentarsi al debitore con stile, discrezione e con cura dell’aspetto esteriore avendo massimo rispetto delle persone contattate e della loro vita privata. Ogni contatto telefonico dovrà essere improntato all’assoluto rispetto della sfera personale dell’interlocutore. L’incaricato dovrà mostrare massima sensibilità nei confronti delle esigenze espressamente manifestate dal debitore, accertandosi, di volta in volta, se la comunicazione telefonica possa avere luogo o debba, per converso, essere rinviata ad altro successivo momento. (Ciò può accadere, ad esempio, laddove il debitore si trovi sul luogo di lavoro o comunque in contesti/circostante ostative allo sviluppo di una conversazione aperta e priva di imbarazzi).

9) È tenuto a fornire esaurienti chiarimenti sulle singole voci dell’ammontare complessivo del credito dovuto (inclusi interessi e spese di recupero), nonché rispondere ad eventuali domande specifiche relative la natura del debito e le conseguenze che ne derivano al protrarsi dell’insolvenza. Le risposte dovranno essere sempre dettate dalle effettive conoscenze tecniche. È fatto divieto, per qualsiasi motivo o ragione, di fornire al debitore informazioni non veritiere circa lo stato della sua esposizione debitoria. Lo STUDIO CORVI CREDIT & SOLUTIONS SRL si impegna a tal fine di fornire a tutti gli operatori gli strumenti conoscitivi necessari per svolgere in modo professionale e puntuale l’attività di recupero crediti, svolgendo corsi di formazione professionale e personale.

10) Non deve sostituirsi in nessun caso al debitore per il pagamento delle somme dovute.

11) Non deve richiedere il pagamento di somme ulteriori a quelle indicate da STUDIO CORVI CREDIT & SOLUTIONS SRL.

12) Non deve qualificarsi in nessun caso come dipendente o funzionario della Società Creditrice/Committente.

13) Non deve qualificarsi in nessun caso con titoli, qualifiche, incarichi e/o funzioni non veritiere (membro dello studio legale/dell’ufficio legale della Società Creditrice/Committente; procuratore stragiudiziale della Società Creditrice/Committente; membro dell’ufficio precontenzioso della Società Creditrice/Committente; ecc.): fare ciò configura grave violazione del presente Codice Deontologico, nonché potenziale condotta penalmente rilevante ex art. 494 CP (sostituzione di persona).

14) Deve rispettare tutte le leggi vigenti con particolare riferimento alle normative riguardanti il recupero crediti, la privacy, l’incoercibilità fisica, psichica e fisica personale, e l’inviolabilità del domicilio. Lo STUDIO CORVI CREDIT & SOLUTIONS SRL si impegna ad aggiornare tutti gli operatori interessati in merito alle nuove normative di legge nonché quelle relative ad Unirec, Unione Nazionale Imprese a tutela del Credito.

15) L’incaricato deve cercare un confronto diretto con il debitore ed accertarne, volta per volta per quanto gli sia possibile, l’identità. Durante ogni contatto, gli incaricati devono presentarsi comunicando il proprio nome e cognome ed un recapito cui essere ricontattati.

16) E’ fatto divieto assoluto di prendere contatti telefonici/effettuare visite domiciliari durante le festività nazionali e, comunque, in orari diversi da quelli di seguito elencati:
• 8.30 - 21.00 (dal lunedì al venerdì)
• 8.30 – 15.00 (sabato)
Tali orari potranno subire modifiche, in senso restrittivo, a seconda delle necessità della Società Creditrice/Committente

17) Nell’esecuzione dei compiti ricevuti, l’incaricato non dovrà mai sollecitare il debitore ad assumere impegni più gravosi di quelli che il medesimo possa realmente sostenere.

18) È fatto assoluto divieto di consentire a terzi non autorizzati di accedere ai dati custoditi e trattati in nome e per conto della Società Creditrice/Committente, nonché a condividere password di accesso ai sistemi informatici e telefonici forniti da STUDIO CORVI CREDIT & SOLUTIONS SRL.

19) Gli unici numeri di telefono dai quali l’incaricato può prendere contatto con i debitori sono esclusivamente quelli forniti da STUDIO CORVI CREDIT & SOLUTIONS SRL e riepilogati nel ROC, registro degli Operatori di Comunicazione.

Spoleto, 21/03/2018
In Fede
Studio Corvi Credit & Solutions
Federico Corvi
Marica Corvi